Salon des Refusés

Ci speravamo ma non credevamo che alla fine il risultato sarebbe stato questo. Volevamo regalarvi due giorni da ricordare, 48h in cui vintage e contemporaneo potessero dialogare tra di loro, un evento in cui la cultura potesse sfogarsi in tutte le sue forme. Ed è successo.

L’idea era nata due mesi fa poi abbiamo fatto di tutto per metterla in pratica. C’è voluto tempo, pazienza, volontà, creatività, ma alla fine ce l’abbiamo fatta, e dopo sono arrivati i sorrisi, la gratificazione e la sorpresa nell’aver ottenuto questo successo.

Il pubblico ha risposto positivamente, la stampa web, radio e tv anche. Vi siete fidati di questo progetto e insieme a noi avete creduto possibile che il Palazzo Steri potesse ospitare contemporaneamente la musica, l’arte, il cinema, il design, il vintage.

Nella sola giornata di venerdì sono state registrate 2 mila presenza, e per un festival che è alla sua prima edizione è un numero niente male.

In conclusione, vogliamo rendervi partecipi di ciò che proviamo in questo momento: siamo esausti ma felici. E la speranza di cui abbiamo parlato inizialmente ritorna, per pensare a quello che verrà.

Ci piacerebbe replicare, vorremo regalarvi ancora quell’atmosfera, riproporre il format, magari la prossima volta miglioreremo, inseriremo maggiori contenuti creativi, vi stupiremo di più, sicuramente la cultura la farà da padrona, di nuovo.

Restate connessi per il “work in progress”.

E grazie, ancora.
Giulia e Giovanni / B*polar

Questa voce è stata pubblicata in Salon des Refuses. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Salon des Refusés

  1. francesco fumarola ha detto:

    Complimenti ragazzi!!! Non c’erano dubbi sulla buona riuscita, conoscendo le vostre capacità ed il vostro impegno!!! Forse sorprende di più che una cosa così trasversale, lontani dalle “avanzatissime e coolissime” metropoli del nord, abbia preso piede alla prima… perciò, anche da terrone, doppiamente complimenti!
    Ed in bocca al lupo per il prossimo step!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...