Salon des Refusés  *1

MARKET – MUSIC – MOVIES  – MUCH MORE

Salon de Refusés è un festival in cui si fondono musica, design, installazioni e vintage in uno stesso luogo.

VintageFest è parte di Salon des Refusés che attua una sinergia con la città  e ospita al suo interno iniziative multidisciplinari dove sperimentare talento, concretezza e nuovi modelli di relazione.

Salon des Refusès è un progetto ideato sul senso reale della parola network, per chi resta a Palermo nel cuore dell’estate e cerca musica e spazi di qualità.

Vintage Fest è un incontro con l’intramontabile fascino di immagini, sound, design e food nel segno delle tradizioni. Nei due giorni si alternano inediti siciliani, la selezione di corti del Milano Film Festival e videoclip in formati vintage e digitale. Il Sound è ispirato a telefilm in  b/n e ai cartoni animati, il Design rivisita la serigrafia oldschool con un workshop dedicato e la applica su resina e legno di tavoli e sgabelli. In cucina con i custodi della memoria del gusto siciliano si tramandano la sapienza delle ricette di un tempo. Nell’area fashion accanto a una selezione di abiti e accessori sono esposte radio e stereo anni ’70. La sezione TV propone una puntata pilota del magazine di Surf Boardz girato da Kroitnijz in Super8 e digitale e i video dei riders di Block10.

L’incontro con gli Instagramers testa le prodezze retrò dell’iphone.

Salon des Refusès è un evento contemporaneo in cui convivono contenuti ricreativi globali e non unicamente locali, insuperato stile vintage in via di estinzione e riflessioni sull’importanza della storia per una visione illuminata del futuro. In collaborazione con RadioLab in diretta FM per due giorni, suonano dal vivo Djsetta, Addams Quartet, MysticLab, BrokeOne, Aighiv, Paul Zigfrist, Gblaster.

Palazzo Chiaramonte Steri, la venue scelta per questo primo appuntamento, si trasforma in un luogo magico per tutte le età, in cui trascorrere due serate, 20 e 21 Luglio, tra musica, cinema, food, shopping e molto altro.

Coworking organizzativo, artistico e creativo, per questa prima edizione, tra Salon des Refusès e Vintagefest, uno tra i pochi festival multidisciplinari che ospita nel suo programma una varietà di contenuti nazionali e internazionali che passano con agilità dall’utilizzo di nuove tecnologie al recupero di formati e strumenti del passato con una fascinazione per il risultato imprevedibile di vecchi e nuovi media utilizzati insieme.

Un festival nel festival!

 

Questa voce è stata pubblicata in Salon des Refuses. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...